Articoli

Come (non) lavorare con un designer

Immaginate di essere nei panni di Cristoforo Colombo. Siete appena arrivati nel nuovo mondo, ma non riuscite a trovare nessuna delle spezie o delle sete orientali per le quali avete fatto tutta quella strada, tanto da tornare subito indietro… e perdere così tutte le meraviglie del Nuovo Mondo!

Questo è anche quello che succede quando si hanno pregiudizi nei confronti del design e dei designer. E’ certamente possibile ottenere qualcosa di migliore rispetto a prima, ma NON vi sarà possibile apprezzare questa novità perché magari non corrisponderà a ciò che avevate in mente.

Ricordate sempre che voi siete parte integrante del processo di progettazione. Se non vi comporterete da buoni clienti, facendo la vostra parte, non potrete aspettarvi nulla di buono.

Pregiudizi e preconcetti sono solo alcuni degli errori di approccio che la gente solitamente commette quando si trova a lavorare con un designer. Un lavoro ben fatto da parte di un designer consentirà, infatti, di

• lavorare meglio
• vendere di più
• dare nuova luce a cose ormai divenute vecchie
• apparire migliori

Il problema è che molta gente si affida ad un designer semplicemente perché vuole che il proprio sito web “sia bello”. Ma questo è solo una piccola parte di ciò che un designer può e deve fare. Se non si sa che cosa può fare un designer, non sarà possibile ottenere la massima resa con la minima spesa.

Così come gli scrittori non sono solo gente in grado di scrivere, i designer non sono solo persone che sanno usare programmi di grafica. Sono invece qualcosa di più complesso…


Design è comunicazione

Il modo migliore per ispirare un designer è di dare loro il messaggio o i sentimenti che si vogliono trasmettere, e soprattutto la libertà di comunicare questi sentimenti in maniera nuova e fresca.

Come si lavora con un designer per ottenere da loro il meglio? Ecco alcuni suggerimenti:


1) Scegliete con cura il designer.Guardate i loro progetti eseguiti. I migliori designer non hanno un “tratto distintivo”. I loro lavori dovrebbero essere tanto differenti quanto più diversi sono i clienti che hanno avuto. I premi non significano necessariamente che un particolare sito web abbia avuto un grande successo. Se non siete sicuri, provate a visitare i siti web realizzati dal designer o contattate direttamente i loro clienti per sentire le loro impressioni e sapere se il progetto ha funzionato.


2) Non abbiate pregiudizi. Non chiedete di avere un sito come quello di qualcun altro ma di colore differente. Cercate di essere aperti a nuove idee, magari inaspettate. Non abbiate paura di qualcosa di differente. Lasciate che nuove idee vengano recepite.


3) Dite al designer che cosa volete dire piuttosto che cosa volete mostrare. Non chiedete un colore, una forma, o uno stile, ma suggerite un significato o un’emozione.


4) Siate chiari sulle caratteristiche specifiche di cui avete bisogno sin dall’inizio. Volete che il designer crei un progetto specifico per le vostre esigenze. Se cercherete di aggiungere nuove caratteristiche in corso d’opera, difficilmente il progetto potrà adattarsi a queste nuove caratteristiche.


5) Fate ricerche e specificate bene le necessità. “Devo vendere libri specialistici per dentisti” Questa frase è chiara e specifica bene quale sia il prodotto e quale sia il pubblico di riferimento. Più dettagliati e precisi siete dall’inizio e più facilmente il designer potrà confezionare un sito sulla base delle necessità elencate. Se vorrete aggiungere dettagli in corso d’opera, correrete il rischio di ottenere un risultato poco coerente, perché il designer sarò costretto ad adattare questi nuovi requisiti ad una struttura già predisposta.


6) Assicuratevi che il messaggio e i contenuti siano chiari. Più contenuti avrete a disposizione e meglio il designer potrà costruire un sito attorno ad essi. Un buon designer può suggerire alcuni accorgimenti per far sì che il messaggio possa essere più chiaro ed efficace.


7) Progettate per i vostri clienti, non per voi stessi, per i vostri amici o per i vostri colleghi. Dovete essere precisi, così il designer potrà sapere chi sono i clienti di riferimento e quali sono i loro bisogni. E’ più importante che il sito piaccia a loro piuttosto che a voi.

Se il sito piacerà ai vostri clienti, più facilmente piacerà anche a voi. Se insisterete, invece, in qualcosa che piace solamente a voi stessi, correrete il rischio che i clienti non gradiscano o, peggio, non comprino i prodotti o servizi offerti. Tutto il lavoro eseguito si rivelerà, insomma, un grande fallimento.


8) Cercate di ragionare sulle vostre preferenze. Potete mostrare al designer quali sono i siti che vi attraggono, ma cercate di scavare più a fondo per trovare che cosa vi dicono, o che cosa vi evocano questi siti. Pensate in termini di sensazioni.

Il design deve dare emozioni, cercate di dire quindi al designer quali sono le emozioni che un sito vi fa provare. Invece di dire “mi piace il colore giallo”, andate un po’ più a fondo e provate a dire “Voglio un sito che dia la sensazione di caldo,” oppure “Voglio qualcosa di positivo e piacevole.” Focalizzarsi sulle impressioni logiche o emotive consente di dare al progettista molto più materiale con cui lavorare. Perchè? Perchè ai clienti non sempre piace ciò che piace a voie, tuttavia un bravo designer dovrebbe riuscire a trasmettere le sensazioni che volete vengano trasmesse.


9) Non fatevi influenzare dalle persone. Più sono le persone coinvolte nel processo di creazione del design e peggiori saranno i risultati. Gli amici e i colleghi vi potranno dare impressioni molto differenti tra loro, spesso anche in conflitto, alcuni potrebbero anche darvi commenti fuorvianti o negativi solo per gelosia. Può essere utile mostrare una demo a poca gente fidata per raccogliere qualche impressione, ma ricordate che ci deve essere una sola persona che prende le decisioni.


10) Non dite al designer come deve progettare. Non è questo il vostro lavoro! Date al designer requisiti e motivazioni precise, ma lasciate anche la libertà di creare qualcosa in grado di comunicare nel miglior modo possibile. Se assillate un designer, è facile che questo vorrà solo chiudere il progetto il prima possibile per incassare l’assegno…


11) Non è possibile accontentare tutti in qualsiasi momento. Bill Cosby diceva “L’unico modo sicuro per fallire è cercare di piacere a tutti.” Se tutti pensano che il vostro sito sia “OK” allora sarà difficile ottenere reazioni negative. Se progettate un sito con NESSUNA personalità nessuno lo odierà. Ma nessuno lo amerà pure!


12) Fidatevi del vostro designer. Dopo tutto lo state pagando perchè è un esperto del settore. Quando potrete visionare le versioni intermedie, cercate di dare commenti precisi. Non dite semplicemente “Non mi piace il marrone.” Non dice nulla di utile. Se invece dite “Il colore mi sembra triste, penso che ci voglia qualcosa che trasmetta maggiormente l’idea di crescita,” allora darete al designer informazioni utili, perché parlate del contenuto invece che di come il designer deve progettare.


Il vostro designer dovrebbe conoscere molti più aspetti circa il Design di quanto voi ne possiate sapere. Quindi, se chiedete di avere un colore nel sito e il designer vi spiegherà il motivo per cui non è una buona idea, credetegli. Non chiedete quindi un colore, una forma, o uno stile. Chiedete invece un significato o un emozione.


I designer, naturalmente, possono anche sbagliare e prendere direzioni errate. E, certamente, dovrete indicare una direzione. Ma ditegli di che cosa avete bisogno, non di come arrivare al risultato. Molte grandi scoperte avvengono per caso. Quando avete già una destinazione in mente e, invece, vi trovate improvvisamente da qualche altra parte, vi sentite disorientati, come se aveste fallito l’obiettivo e vi foste persi. Tuttavia è anche possibile che vi possiate trovare in un luogo migliore. Pertanto, quando lavorate con un designer fate un passo indietro e provate a chiedervi se volete essere come Colombo e perdervi così le meraviglie del nuovo mondo.

versione originale in inglese
http://www.will-harris.com/design/working-with-designers.html

Armoniastudio
studio di web-design e grafica www.armoniastudio.it
P.IVA: 02535530303
Servizi
  • Creazione di siti web
  • Grafica e web design
  • SEO e promozione online
  • Strategie di espansione del mercato
  • Contatti
    Friuli Venezia Giulia
    Codroipo (Udine)
    tel.: 0432 179 71 58
    cell.: 339 179 39 20
    e-mail: info@armoniastudio.it
    Copyright armoniastudio.it 2012